INTERVISTE

MANDATI NEL MONDO COME "POPOLO PER LA VITA", IL NOSTRO ANNUNCIO DEVE DIVENTARE ANCHE UNA VERA E PROPRIA CELEBRAZIONE DEL VANGELO DELLA VITA

(Giovanni Paolo II – Evangelium Vitae)

“GESTO DI CARITA’, PER NOI MEDICI OBIETTORI NON CAMBIA NULLA” – il Mattino – 22-11-16

Di Eleonora Lisi | 05/10/2018

“Gesto di carità, per noi medici obiettori non cambia nulla “ Noia, presidente dei ginecologi e ostetrici cattolici italiani: in mala fede chi strumentalizza di Fancesco Lo Dico Il Mattino – 22-11-16 “Papa Bergoglio non ha affatto sdoganato l’aborto, né lo ha derubricato a peccato di serie B. La gravità dell’interruzione di gravidanza, sia per …

“GESTO DI CARITA’, PER NOI MEDICI OBIETTORI NON CAMBIA NULLA” – il Mattino – 22-11-16Leggi altro »

Noia: “Il bando per non obiettori discrimina tutti i medici”. Avvenire Roma Sette 5-MAR-2017

Di Eleonora Lisi | 07/10/2018

Noia: “Il bando per non obiettori discrimina tutti i medici” di Filippo Passantino Avvenire Roma Sette 05 MAR 2017 “Il numero dei ginecologi che non esercita il diritto all’obiezione di coscienza è congruo al numero complessivo degli interventi di interruzzione volontaria di gravidanza”. Il presidente dell’AIGOC (Associazione Italiana Ginecologi Ostetrici Cattolici) Giuseppe Noia cita l’ultima …

Noia: “Il bando per non obiettori discrimina tutti i medici”. Avvenire Roma Sette 5-MAR-2017Leggi altro »

MARCO E CIOIA CONTRO LA CULTURA DELLA MORTE – nov 15

Di Eleonora Lisi | 05/09/2018

MARCO E CIOIA CONTRO LA CULTURA DELLA MORTE di Alessandra Nachira novembre 2015 “Abbiamo tenuto il nostro piccolo anche se i medici consigliavano l’aborto”   Una storia di fede e amore per la vita quella di Marco, Cioia e i piccoli Giovanni e Martina Uda. Una famiglia in lotta contro la cultura della morte, che con …

MARCO E CIOIA CONTRO LA CULTURA DELLA MORTE – nov 15Leggi altro »

DIAGNOSI SU EMBRIONI, OLTRE LA META’ NON SOPRAVVIVE

Di Eleonora Lisi | 05/09/2018

DIAGNOSI SU EMBRIONI, OLTRE LA META’ NON SOPRAVVIVE   La selezione del “figlio sano” genera uno scarto di vite allo stadio embrionale ben superiore al 50% di quelle concepite in provetta per evitare la trasmissione di malattie genetiche. Un fallimento censurato.   18-06-15 In uno studio pubblicato su Medicina e Morale nel 2004 gli autori sostenevano che …

DIAGNOSI SU EMBRIONI, OLTRE LA META’ NON SOPRAVVIVELeggi altro »

Vita e famiglia: il contributo dei ginecologi cattolici

Di Eleonora Lisi | 05/09/2018

Vita e famiglia: il contributo dei ginecologi cattolici Il professor Giuseppe Noia parla dell’Associazione Italiana Ginecologi e Ostetrici Cattolici, di cui è presidente di Federico Cenci Famiglia & Vita 28 dicembre 2014 “Una società che ammicca costantemente al relativismo etico ed è indifferente al destino dell’uomo porta inevitabilmente alla cecità dell’anima”. È la constatazione di questo …

Vita e famiglia: il contributo dei ginecologi cattoliciLeggi altro »

UNA VITA LUNGA MEZZ’ORA “MA NE E’ VALSA LA PENA”

Di Eleonora Lisi | 05/09/2018

UNA VITA LUNGA MEZZ’ORA “MA NE È VALSA LA PENA” 11 dicembre 2014   Giuseppe Noia, presidente dei ginecologi cattolici, racconta la lezione di Emanuele ai genitori e ai medici Nella biblioteca del Dipartimento Tutela salute della donna della vita nascente, del bambino e dell’adolescente eravamo in 13: ginecologi, neonatologi, bioeticisti, ostetriche, specializzandi, responsabili della sala …

UNA VITA LUNGA MEZZ’ORA “MA NE E’ VALSA LA PENA”Leggi altro »

Noia: “Parti cesarei, scelte dettate dalla fretta e dalla paura delle denunce”

Di Eleonora Lisi | 05/09/2018

INTERVISTA Noia: «Parti cesarei, scelte dettate dalla fretta e dalla paura delle denunce» di Lorenzo Galliani sabato 19 gennaio 2013 «L’alleanza tra medico e paziente si è persa, ormai da troppo tempo», e il dato vertiginoso dei parti cesarei è solo una delle conseguenze. Per il professore Giuseppe Noia, presidente dell’Associazione ginecologi e ostetrici cattolici …

Noia: “Parti cesarei, scelte dettate dalla fretta e dalla paura delle denunce”Leggi altro »

FACEBOOK

YOUTUBE

INSTAGRAM

VUOI CONOSCERE TUTTE LE NOSTRE INIZIATIVE?