In occasione della 6° Marcia per la Vita di Roma, convegno alla LUMSA

organizzato da Vita Umana Internazionale e il Comitato Verità e Vita,

si terrà il giorno prima della marcia a Roma

Per la Vita senza compromessi” è il titolo del convegno che sabato 7 maggio, a partire dalle 14.30, precederà la 6° Marcia Nazionale per la Vita di Roma – prevista la mattina di domenica 8 maggio – e si svolgerà nell’Aula Magna della Libera Università Maria Santissima Assunta (LUMSA), in via di Borgo Sant’Angelo 13.

Promosso da Vita Umana Internazionale (ufficio di Roma di Human Life International) e dal Comitato Verità e Vita, il convegno offrirà ai partecipanti l’opportunità di riflettere sul tema della vita umana innocente e sulla dignità di ogni essere umano dal concepimento alla morte naturale. Il convegno, come affermano gli organizzatori, “è un’occasione per svegliare le coscienze assopite e per mobilitarle in un improcastinabile impegno culturale di ricostruzione della cultura della vita e nella battaglia per contrastare la legalizzazione di altri attentati alla vita umana debole ed indifesa e di distruzione della famiglia fondata sul matrimonio di un uomo e di una donna”.

“Nonostante la chiarezza del Magistero della Chiesa Cattolica, che non ammette compromessi quando si tratta con principi morali fondamentali” – affermano gli organizzatori – “in questi ultimi 50 anni più di una volta il compromesso, la ricerca del male minore, la conservazione del potere e/o di privilegi hanno condotto l’Italia su un piano inclinato etico spaventoso e molto pericoloso perché oltre all’approvazione di leggi ingiuste (divorzio, aborto volontario, fecondazione extracorporea, divorzio breve, indottrinamento gender nelle scuole, …) si registra un’assuefazione della maggior parte dei cittadini a queste leggi ed alle stragi da esse determinate”.

Il convegno, che si svolgerà interamente in lingua italiana, vedrà tra i relatori principali, Angelo Filardo, Ginecologo, Presidente del Comitato Verità e Vita e Segretario Naz. Associazione Italiana Ginecologi Ostetrici Cattolici (AIGOC), che tratterà il tema degli Attentati alla vita nascente; Giacomo Rocchi, Magistrato della Corte di Cassazione, che illustrerà le Applicazioni giurisprudenziali in atto sulla vita umana; Maria Pia Baccari, Docente di Diritto Romano presso la LUMSA, che ripercorrerà la Storia e attualità della “Curator Ventris” e Stefano Fontana, Direttore della Rivista Diocesana “Vita Nuova” di Trieste e Direttore dell’Osservatorio Internazionale “Card. Van Thuân”, che terrà la relazione Sull’indisponibilità non si può trattare.

Tra i prelati presenti al convegno da segnalare Mons. Luigi Negri, Arcivescovo della Diocesi di Ferrara Comacchio e Abate di Pomposa, che terrà la relazione su Quale educazione ai principi senza compromessi; Mons. Livio Melina, Preside del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per Studi su Matrimonio e Famiglia, che spiegherà Profezia e attualità della Humanae Vitae quasi 50 anni dopo e Don Stefano Tardani, Fondatore del Movimento dell’Amore Familiare, che toccherà il tema La dimensione spirituale della persona. Apriranno il Convegno Don Francesco Giordano, Direttore di Vita Umana Internazionale (ufficio di Roma di Human Life International), e Don Shenan Boquet, Presidente di Human Life International, che darà un respiro internazionale all’evento.

I lavori inizieranno alle 14.30 nell’Aula Magna della Lumsa, per terminare alle 19.30.

Torna su