AIGOC Associazione Italiana Ginecologi Ostetrici Cattolici

Custodire la Vita

Visualizza la locandina dell'evento...

 

RAZIONALE DEL CONVEGNO

25 Maggio 2016

La terapia fetale nasce con l’avvento della medicina fetale 40 anni fa. In tutto il mondo le tecniche ultrasonografiche sono diventate elemento basilare per guidare approcci invasivi verso un compartimento fetale e apportare una serie di atti diagnostici e terapeutici finalizzati a trattare il feto come un paziente a tutti gli effetti.

Leggi tutto...

Il miracolo di una nuova nascita

nuova nascitaScienza e coscienza sono un binomio inscindibile. Infatti, quando la scienza è illuminata dalla fede, l’altezza della vocazione medica tocca l’umanità dell’uomo in modo profondo ed esistenziale.

È quanto emerso dalla conferenza del Prof. Giuseppe Noia presso la “Casa della Cultura” in Palmi il 27 Ottobre u.s. L’evento, che fa parte del secondo ciclo di incontri dal titolo “scienza e vita”, è stato fortemente voluto dal vescovo Mons. Francesco Milito, che ha confermato, ancora una volta, la sua sensibilità nel veicolare tematiche di bioetica nella diocesi di Oppido M. - Palmi. Da notare che nello stesso luogo, vent’anni fa, è stato ospite il Prof. Mancuso (definito un maestro dal Prof. Noia).

Leggi tutto...

Gli aborti volontari sono diminuiti?

gli aborti volontari sono diminuiti?Lunedì 27 aprile2015 siamo stati presenti con l'intervento del nostro Segretario Nazionale, dott. Angelo Francesco Filardo, alla trasmissione radiofonica di Radio 1 “Radio anch’io” sul tema diritto all’aborto volontario, ma non abbiamo avuto il tempo necessario per esporre il nostro punto di vista a causa dell’esiguità del tempo concessoci, perciò riteniamo opportuno pubblicare sul nostro sito l’intervento preparato in modo che chi lo vuole può leggerlo ed anche per indicare come si leggono correttamente i dati pubblicati dal Ministero della Salute.

Leggi tutto...

Diagnosi su embrioni, oltre la metà non sopravvive

Diagnosi su embrioni metà non sopravviveLa selezione del «figlio sano» genera uno scarto di vite allo stadio embrionale ben superiore al 50% di quelle concepite in provetta per evitare la trasmissione di malattie genetiche. Un fallimento censurato.

In uno studio pubblicato si Medicina e Morale nel 2004 gli autori sostenevano che gli embrioni «anche se apparentemente selezionati in seguito alla diagnosi genetica pre-impianto, si trovavano nella stessa situazione di alta precarietà, anzi forse peggiore, degli embrioni prodotti ed utilizzati nei processi ordinari nei quali la selezione avviene spontaneamente». In sostanza, solo circa il 3% di tutti gli embrioni prodotti e sottoposti a diagnosi pre-impianto e solo il 6,7% di tutti gli embrioni trasferiti in utero riesce a sopravvivere fino al parto. Dati sconfortanti eppure sottaciuti: a distanza di più di dieci anni, la diagnosi pre-impianto – che secondo la recente sentenza della Corte Costituzionale diventa accessibile anche alle coppie fertili portatrici di malattie genetiche – continua a rivelarsi una tecnica molto rischiosa e con basse probabilità di successo.

Leggi tutto...

Petizione sull’educazione affettiva e sessuale nelle scuole

Petizione sull’educazione affettiva e sessuale nelle scuole

ProVita Onlus, l’Associazione Italiana Genitori (AGe), l’Associazioni Genitori delle Scuole Cattoliche (AGeSC), il Movimento per la Vita e Giuristi per la Vita, presentano questa petizione propositiva al Ministro dell’Istruzione, nonché al Presidente della Repubblica e al Presidente del Consiglio, affinché i nostri figli possano trovare nella scuola, non ideologie destabilizzanti come l’ideologia gender, ma progetti, corsi e strategie educative che permettano uno sviluppo sano della loro personalità, in armonia con la famiglia e con le istanze etiche, rispettosi di tutti ed in primis della natura umana.

FIRMA ANCHE TU

 

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Utilizzando questo sito acconsenti il loro utilizzo!